Come di consueto MyROMA, AS Roma Supporters Trust, apre la raccolta delle deleghe per rappresentare i piccoli azionisti della AS Roma durante la prossima Assemblea Azionisti AS Roma prevista per il giorno 26 ottobre 2017, alle ore 15.00, in prima convocazione presso la Sede Sociale in Roma, Piazzale Dino Viola n. 1, ed, occorrendo, in seconda convocazione, per il giorno 27 ottobre 2017 stesso luogo ed ora(LINK comunicato)
 
Non importa quante azioni possiedi. E' fondamentale unire la nostra voce e le nostre forze. La procedura per inviare la vostra delega è molto semplice, basta un po' di volontà e, per facilità, riportiamo i passi per poter inviare il modulo.
 
La delega avrà valore esclusivamente per questa Assemblea quindi è importante ricordarsi che per il futuro ad ogni Assemblea sarà necessario rifare la stessa procedura. Passaparola... se conosci agli amici romanisti che hanno delle azioni AS Roma.
 
Procedura per la delega a MyRoma
 
1) Richiedi alla banca presso cui hai le azioni AS Roma S.p.A. la "legittimazione" a partecipare all'assemblea ordinaria degli azionisti della società in quanto socio AS Roma S.p.A. La banca darà così comunicazione alla AS Roma S.p.A.circa la tua volontà di partecipare alla prossima assemblea dei soci;
 
2) Scarica, dal sito della AS Roma S.p.A., il "Modulo di Delega Generica" (link download modulo). Compilalo con le poche informazioni di carattere personale richieste, delegando MyROMA come proprio rappresentante in assemblea;

3) Invia (notifica) della suddetta delega alla AS Roma S.p.A. a mezzo raccomandata A.R. presso la sede della Società (Piazzale Dino Viola n. 1, Roma) OPPURE mediante semplice invio di copia scannerizzata del documento all’indirizzo di posta elettronica a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

4) Inoltra la stessa documentazione a MyROMA al indirizzo mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
IL TUTTO - CON RIFERIMENTO A QUANTO COMUNICATO DALLA AS ROMA S.P.A. STESSA - ENTRO LE ORE 24 del 24 OTTOBRE 2017(LINK)
 
Qui è consultabile la 'Relazione illustrativa del CdA sulla proposta di aumento di capitale'
 
ORDINE DEL GIORNO
 
Parte straordinaria:
1) Approvazione di un aumento di capitale sociale scindibile a pagamento per un ammontare massimo di Euro 120.000.000,00 (centoventimilioni/00); deliberazioni inerenti e conseguenti.
 
Parte ordinaria
1) approvazione del progetto di bilancio al 30 giugno 2017; deliberazioni inerenti e conseguenti;
 
2) relazione sulla remunerazione ai sensi dell’art. 123-ter del D. Lgs. 58 del 24 febbraio 1998 e successive modificazioni e integrazioni;
 
3) determinazione del numero dei componenti del Consiglio di Amministrazione della Società, determinazione della durata in carica del Consiglio di Amministrazione; nomina dei componenti del Consiglio di Amministrazione, determinazione del compenso annuale dei componenti del Consiglio di Amministrazione; deliberazioni inerenti e conseguenti;
 
4) nomina dei componenti del Collegio Sindacale; determinazione del compenso dei membri del Collegio Sindacale; deliberazioni inerenti e conseguenti.
 
Pubblicato in Economico e Finanziario
A.S. Roma S.p.A ha reso noto che in data 18 luglio 2014, si è concluso positivamente il periodo per l’esercizio dei diritti di opzione relativi all’offerta in opzione delle massime n. 265.046.592 azioni ordinarie della Società, rinvenienti dall’aumento di capitale in opzione deliberato dall’Assemblea straordinaria dei Soci di A.S. Roma S.p.A. del 31 marzo 2014.
 
Durante il periodo compreso tra il 30 giugno 2014 e il 18 luglio 2014 sono stati esercitati n. 130.224.625 diritti di opzione per la sottoscrizione di n. 260.449.250 azioni, pari al 98,27% del totale delle Nuove Azioni offerte, per un controvalore complessivo pari a 98.189.367,25 euro.
 
L’azionista di maggioranza NEEP Roma Holding S.p.A. ha sottoscritto integralmente la quota di sua competenza dell’aumento di capitale, rappresentata da n. 206.837.424 Nuove Azioni, pari al 78,0% del totale delle Nuove Azioni offerte, per complessivi 77.977.708,8 Euro, già precedentemente versati dall’azionista medesimo attraverso un versamento in conto futuro aumento di capitale. Al termine del Periodo di Offerta risultano non esercitati n. 2.298.671 diritti di opzione che danno diritto alla sottoscrizione di complessive n. 4.597.342 Nuove Azioni, pari allo 1,73% del totale delle Nuove Azioni offerte, per un controvalore complessivo pari a 1.733.197,93 Euro.
 
In adempimento a quanto disposto dall’art. 2441, comma 3, Cod. Civ., i diritti inoptati saranno offerti in Borsa per conto dell’Emittente, tramite UniCredit Bank AG, succursale di Milano, nelle sedute del 24, 25, 28, 29 e 30 luglio 2014 (l’”Offerta in Borsa”).
 
Nel corso della prima seduta verrà offerto l’intero ammontare dei diritti inoptati e nelle sedute successive alla prima verranno offerti i diritti inoptati eventualmente non ancora collocati nelle sedute precedenti.
 
L’esercizio dei diritti inoptati acquistati nell’ambito dell’Offerta in Borsa e, conseguentemente, la sottoscrizione delle Nuove Azioni dovranno essere effettuati tramite gli intermediari autorizzati aderenti al sistema di gestione accentrata di Monte Titoli S.p.A., a pena di decadenza, entro e non oltre il 31 luglio 2014, con pari valuta, salvo il caso in cui l’Offerta in Borsa si chiuda anticipatamente, a seguito della vendita di tutti i diritti offerti nella prima seduta o nella seconda seduta.
 
I diritti inoptati potranno essere utilizzati per la sottoscrizione delle azioni, al prezzo di 0,377 Euro per ciascuna azione, sulla base di un rapporto di opzione di n. 2 Nuove Azioni ogni n. 1 diritti inoptati. Data di pagamento in caso di chiusura anticipata dell’Offerta in Borsa.
 
Nel caso di chiusura anticipata dell’Offerta in Borsa, l’esercizio dei diritti inoptati acquistati nell’ambito della predetta offerta dovrà essere effettuato anticipatamente, a pena di decadenza, entro e non oltre il terzo giorno di borsa aperta successivo a quello di comunicazione della chiusura anticipata e quindi:
 
- entro e non oltre il 29 luglio 2014, con pari valuta, in caso di chiusura anticipata nella prima seduta del 24 luglio 2014;
- entro e non oltre il 30 luglio 2014, con pari valuta, in caso di chiusura anticipata nella seconda seduta del 25 luglio 2014.
 
In tutte le altre ipotesi, il termine ultimo per l’esercizio dei diritti inoptati e, conseguentemente, per la sottoscrizione delle azioni rimarrà il giorno 31 luglio 2014.
 
Le Nuove Azioni rivenienti dall’esercizio dei diritti inoptati saranno accreditate sui conti degli intermediari autorizzati aderenti al sistema di gestione accentrata di Monte Titoli S.p.A. al termine della giornata contabile dell’ultimo giorno di esercizio dei diritti inoptati e saranno pertanto disponibili dal giorno di liquidazione successivo.
 
La comunicazione dei risultati definitivi dell’Offerta sarà effettuata entro 5 giorni dalla sottoscrizione delle Nuove Azioni al termine dell’Offerta in Borsa, mediante apposito comunicato.
 
L’Emittente si è avvalsa della consulenza di UniCredit Bank AG, Milano, in qualità di advisor, e dello Studio Legale Tonucci & Partners che ha agito in qualità di advisor legale.
 
Qui il comunicato: http://www.asroma.it/pdf/Comunicato_chiusura_Periodo_di_Opzione_21_07_2014_(1INFO).pdf
Pubblicato in Info Trust dall'Italia

A.S. Roma S.p.A. ha pubblicato il Prospetto Informativo e il Supplemento dell’aumento di capitale a seguito della determinazione delle condizioni definitive dell’operazione, per un controvalore di € 100 milioni - deliberato dall’Assemblea straordinaria dei Soci di A.S. Roma S.p.A. del 31 marzo 2014.
 
Il 26 giugno Consiglio di Amministrazione della società giallorossa ha approvato le condizioni definitive dell’aumento di capitale in opzione di A.S. Roma S.p.A. a seguito del via libera della Consob che ha autorizzato il 25 giugno la pubblicazione del prospetto informativo relativo all’aumento di capitale di A.S. Roma S.p.A.
 
Di seguito i link a documenti ufficiali pubblicati sul sito asroma.it
 
Prospetto Informativo
http://www.asroma.it/pdf/corporate/comunicati_finanziari/2014-06-28-Prospetto-informativo.PDF
 
Supplemento al Prospetto Informativo
http://www.asroma.it/pdf/corporate/comunicati_finanziari/2014-06-28-Supplemento-al-prospetto.pdf
Pubblicato in Info Trust dall'Italia

Roma, 26 giugno 2014 – facendo seguito al comunicato stampa diffuso in data 25 giugno 2014(qui dettagli), A.S. Roma S.p.A. rende noto che, in data odierna, il Consiglio di Amministrazione di A.S. Roma S.p.A. ha determinato le condizioni definitive dell’aumento di capitale in opzione, per € 100 milioni - deliberato dall’Assemblea straordinaria dei Soci di A.S. Roma S.p.A. del 31 marzo 2014 - in esecuzione della delega conferitagli dalla stessa Assemblea.
 
In particolare, il Consiglio di Amministrazione ha deliberato di emettere massime n. 265.046.592 azioni ordinarie di A.S. Roma S.p.A. di nuova emissione, con valore nominale, pari ad € 0,15, con godimento regolare e aventi le stesse caratteristiche di quelle già in circolazione, incluso il godimento regolare, da offrire in opzione agli azionisti di A.S. Roma S.p.A. (l’”Offerta”) ad un prezzo di sottoscrizione pari ad Euro 0,377, di cui Euro 0,227 a titolo di sovrapprezzo, nel rapporto di n. 2 azioni A.S. Roma S.p.A. di nuova emissione ogni n. 1 azione posseduta.
 
Il controvalore massimo dell’Offerta sarà pari pertanto ad € 99.922.565,2.
 
Il prezzo di sottoscrizione è stato determinato, sulla base di quanto stabilito dal Consiglio di Amministrazione di A.S. Roma S.p.A., applicando uno sconto del 35.5% sul prezzo teorico ex diritto (c.d. Theoretical Ex Right Price – TERP) delle azioni di A.S. Roma S.p.A. calcolato sulla base del prezzo di chiusura della seduta del 25 giugno 2014, pari ad € 0,999.
 
Si ricorda che il calendario dell’Offerta prevede che i diritti di opzione, validi per la sottoscrizione delle azioni A.S. Roma S.p.A. di nuova emissione, siano esercitabili, a pena di decadenza, dal 30 giugno 2014 al 18 luglio 2014, estremi inclusi (il “Periodo di Offerta”). I diritti di opzione, muniti del codice ISIN IT0005025629, saranno inoltre negoziabili sul MTA dal 30 giugno 2014 all’11luglio 2014, estremi inclusi.
 
Le condizioni definitive dell’Offerta saranno indicate in un supplemento al prospetto da pubblicarsi,previa approvazione della Consob, prima dell’avvio del Periodo di Offerta (il “Supplemento”).
 
Il Prospetto Informativo e il Supplemento saranno resi gratuitamente disponibili, nei modi e neitermini di legge, presso la sede legale di A.S. Roma S.p.A., in Roma, Piazzale Dino Viola, n. 1,nonché sul sito internet di A.S. Roma S.p.A. www.asroma.it.

Qui il comunicato: http://www.asroma.it/pdf/corporate/comunicati_finanziari/2014-06-26 Il_Consiglio_di_Amministrazione__approva_le_condizioni_definitive_aumento_di_capitale_in_opzione_di_AS_Roma_SpA.pdf
 
Fonte: asroma.it
Pubblicato in Info Trust dall'Italia

Il consiglio di Amministrazione di A. S. Roma, riunitosi in data odierna presso la sede sociale ha deliberato:

(i) l'approvazione del Rendiconto Intermedio di Gestione dell'A.S. Roma S.p.A chiuso al 31 marzo 2012

(ii) di richiamare la prima tranche dell'Aumento di Capitale a pagamento, per un importo complessivo di Euro 50 milioni, nei termini deliberati dall'Assemblea degli Azionisti nella riunione del 30 gennaio 2012. A tale proposito, si ricorda che l'Assemblea ha stabilito che il prezzo di sottoscrizione per ciascuna azione di nuova emissione rellativa alla prima tranche dell'Aumento di Capitale sarà pari al minore tra il TERP (prezzo teorico ex diritto) delle azioni ordinarie della Società alla data della richiamata Assemblea Straordinaria degli azionisti, scontato del 30%, ed il prezzo di Euro 0,6781 per azione (pari al prezzo per azione risultante dall'OPA obbligatoria), e  comunque non inferiore al valore nominale delle azioni.

Il Consiglio ha altresì deliberato di procedere alla nomina di un Consulente Finanziario nonché dell'intermediario incaricato del Coordinamento e della raccolta delle adesioni per procedere alle operazioni sopra descritte.

L'esecuzione delle deliberazioni di cui sopra, in particolare per l'avvio dell'offerta dei diritti d'opzione, nonché la successiva offerta in borsa dei diritti eventualmente risultati inoptati al termine del periodo di sottoscrizione, sarà effettuata nel rispetto delle modalità e dei termini prescritti dalla normativa in materia.

(iii) la nomina del Dirigente Preposto ai sensi dell'art. 154 bis del D.Lgs. 24 febbraio 1998, nella persona del Dott. Francesco Malknecht;

(iv) la nomina dell'Investor Relator ai sensi dell'art. 13 undecies del D.Lgs. 24 Febbraio 1998, nella persona del Dott. Roberto Fonzo;

(v) l'adozione in via temporanea di un Organismo di Vigilanza monocratico ex D.Lgs 231/01, riconfermando l'incarico al Dott. Flavio Mecenate, già precedente membro dell'Organismo di Vigilanza della Società. A seguito del completamento del processo di revisione attualmente in corso dell'attuale Modello di organizzazione, gestione e controllo ai sensi del D.Lgs. 231 /01, si procederà alla nomina di un nuovo Organo di Vigilanza in forma collegiale.

Il Dott. Fenucci ha, altresì, informato il Consiglio di Amministrazione sull'andamento della situazione economica, riportando le operazioni concluse nel periodo di riferimento.

 

DOWNLOAD DOCUMENTI:

Deliberazioni del consiglio di amministrazione di A.S. Roma S.P.A.

Approvazione del Resoconto Intermedio di Gestione al 31 marzo 2012.

Pubblicato in Comunicati AS Roma
MyROMA CF: 97606210587 | Copyright MyROMA